Testimonianze  

Riportiamo qui di seguito alcune osservazioni soggettive riportate da persone che hanno utilizzato la Blu Room. La Blu Room non è uno strumento terapeutico e non sostituisce in alcun caso le cure mediche o il parere di un esperto.

LA STORIA DI CHIARA

La sera di lunedi' 5 settembre Chiara ha urtato violentemente una porta e si è fratturata la prima falange del dito mignolo del piede sinistro.

Ha fatto due sessioni di Blu Room al giorno per tre giorni senza ricorrere ad antidolorifici e giovedi' mattina il piede era già completamente sgonfio.

Le foto parlano da sole!

LA STORIA DI GIANCARLO

Ha 77 anni e nel 2015 fa gli è stato diagnosticato il morbo di Parkinson. Appena abbiamo aperto La Blu Room, a maggio del 2017, ha iniziato a fare sedute regolari e attualmente fa una sessione al giorno continuando a prendere i medicamenti.

I miglioramenti sono notevoli: solleva i piedi quando cammina, passeggia nei boschi, è piu’ lucido, ride e scherza e non fa piu’ la stessa domanda tre volte nel giro di un’ora. Ha ricominciato a fare ginnastica due sere alla settimana e non ha piu’ tremori. Ha regolarmente giornate in cui si sente proprio bene e questo video è stato girato ad agosto di quest'anno.

Il neurologo lo ha visitato recentemente e l'ha trovato migliorato!

LA STORIA DI SIMONA

Simona ha subito un operazione per rimuovere il palato molle a causa di un tumore. Il medico le aveva detto che avrebbe dovuto mettere una protesi di plastica. Si nutriva di cibo frullato.

Una settimana dopo l’operazione è stata da noi per due sessioni di Blu Room e la settimana successiva è tornata dal medico.

Il medico ha trovato che la ferita si stava cicatrizzando molto bene e che non sanguinava piu’, processo che solitamente avrebbe impiegato due o tre mesi. Non ha dovuto mettere la protesi.

Dopo altre due sedute di Blu Room ha iniziato a mangiare normalmente.

LA STORIA DI PAOLA

E' arrivata da noi nelle seguenti condizioni:

Camminava con l'ausilio delle stampelle e riusciva a stare in piedi un'ora al giorno - un'anca era talmente dolorante da non poterla sfiorare - aveva pochissima forza nelle mani - le dita dei suoi piedi erano storte per l'artrosi - a seguito di un'operazione subita nel 1983 non possedeva più il movimento laterale della mandibola e non percepiva più gli odori.

Dopo 8 sedute nella Blu Room si presenta così:

Cammina in maniera disinvolta per parecchie ore al giorno senza l'ausilio delle stampelle e la muscolatura delle gambe sta recuperando - ancheggia liberamente senza dolore - la forza nelle mani è aumentata, riesce ad aprire le bottiglie - le dita dei piedi si stanno raddrizzando - già dalla prima seduta ha recuperato il movimento laterale della mandibola - inizia a percepire alcuni odori

LA STORIA DI ELEONORA

Nel mese di maggio 2016 non poteva più infilare la fede al dito anulare sinistro perchè le si era gonfiata l'articolazione a causa dell'artrosi. Aveva dolori a diverse dita, soprattutto ai pollici.

Ha fatto sedute regolari nella Blu Room ed ora infila di nuovo tranquillamente l'anello e i dolori sono scomparsi!

DUE CASI DI LABIRINTITE

Nell'arco di una settimana abbiamo ricevuto due persone con la labirintite. Entrambe sono uscite dalla prima seduta senza capogiri! Una di loro è notevolmente migliorata in tre sedute ma ancora qualche momento instabile, mentre l'altra ha risolto completamente il problema in tre sedute!

Nel sito www.bluroom.com è inoltre possibile vedere
video di altre testimonianze da tutto il mondo